Noleggiatori   Camper



Quanto costa noleggiare un camper
  3 1

Descrizione

Siamo arrivati a maggio, è giunto il  momen-to di pensare alle prossime vacanze!

Questo breve articolo, che vi presentiamo,  è dedicato a tutti coloro che an-cora non hanno un proprio camper oppure a chi desidera andare a visitare una zona che richiederebbe un trasferimento troppo lungo da fare con la macchina senza prenotare un albergo.

Già, le vacanze non sono mai abba-stanza lunghe e sarebbe un peccato trascorrerne metà incolonnati in auto-strada.

La nostra ricerca di un camper a noleggio si è basata su due tipologie di viaggio che potrebbe fare una famiglia "tipo" composta da due adulti e due bambini: un veloce weekend a giugno per godere dei primi giorni d'estate e una lunga vacanza di due settimane circa ad agosto, pertanto è stato previsto il noleggio di un mezzo mansardato per sei persone classico.

 Una delle discriminanti maggiori è stato il chilometraggio. Tutti i concessionari prevedono una distanza fissa che è possibile percorrere al prezzo da loro proposto, che oscilla dai 600 ai 750 chilometri, a meno che non si scelga una tariffa a chilometraggio illimitato. Nel caso del weekend abbiamo accertato una grande varietà di offerte, quasi tutti i rivendito-ri prevedono la tariffa senza limite di chilometraggi, il noleggio inizia di solito il venerdì alla mattina e termina il lunedì mattina Quindi sarà difficile percorrere grandi distanze.

Differente ad  agosto siamo tutti più ansiosi di fare un giro a più ampio respiro. Quindi le tariffe  di agosto saranno meno convenienti  e si dovranno per forza  scegliere tra quelle  a chilometraggio illimitato.

Le tariffe sono poi  arricchite da altri dati particolari: lo speciale kit di pre-parazione e pulizia del mezzo. Si tratta di un servizio che non ha mai superato i 300 - 400 euro di costo e consiste nella mes-sa in opera preventiva del mezzo, come il liquido sanitario per il WC o i serbatoi d'acqua pieni. Cosi il nostro camper sarà pronto per partire nel momento esatto in cui arriveremo dal concessionario. Il secondo particolare è la caparra. Tutti i noleggiatori chie-dono che nel momento della partenza sia versata, tramite assegno o carta di credito, una caparra che durante la ri-cerca è variata dai 500 ai 2000 euro. Non sono soldi che si pagano effettiva-mente, in quanto vengono restituiti al momento del ritorno, ma servono come copertura di garanzia nel caso il camper ritorni con qualche danno non coperto da assicurazione.

Nel nord Italia ove è maggiore la presenza di concessionari che effettuano noleggio si è riscontrato un prezzo per i fine settimana di giugno intorno ai 320 – 360 euro, mentre si è assestata dai 2.200 ai 2.600 per il mese di agosto. La cauzione oscilla da un minimo di 800 euro a un massimo di 1.500 euro.

Nel centro Italia si è riscontrato un prezzo per i fine settimana di giugno intorno ai 330 – 380 euro mentre si è assestata intorno ai 2.400 euro per il mese di agosto. La cauzione oscilla da un minimo di 700 euro a un massimo di 1.300 euro.

Nel sud Italia si è riscontrato un prezzo per i fine settimana di giugno intorno ai 350 euro mentre si è assestata intorno ai 2.300 euro per il mese di agosto. La caparra oscilla intorno ai 2.000 euro.

Ed ora è arrivato il momento della par-tenza, per la prima volta si potrà scegliere un itinerario semplice, tralasciando magari mete affollate con qualche problema per la sosta, se si desidera andare all’estero, la prima esperienza da consigliare è sicuramente la Francia per le numerose aree di sosta e campeggi.

Fondamentale sarà tenere un comportamento sempre corretto perché altrimenti le vostre colpe ricadranno su tutta la categoria.

 

Regioni

Ultimi inserimenti

Keyword density