Destinazioni Estero   Viaggi



Informazioni per viaggio in Francia
  0 0

VIAGGIARE IN FRANCIA

 

Fuso orario: stessa ora italiana.

Lingue: Francese

Moneta: Euro

Prefisso per l'Italia: 0039
Prefisso dall'Italia: 0033 (segue n° abbonato senza il primo zero)

 

INFORMAZIONI GENERALI

 

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL'INGRESSO NEL PAESE:

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio: è necessario viaggiare con uno dei documenti non scaduto. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Per turismo: carta d'identità o permesso di soggiorno per gli stranieri residenti in Italia (Paese Schengen). Per coloro che posseggono una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata è importante prendere visione di quanto segnalato AVVISO per i viaggiatori muniti di carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata:

A seguito dei ripetuti disagi, verificatisi ai danni di numerosi connazionali per il mancato riconoscimento delle carte di identità valide per l’espatrio prorogate (cartacee rinnovate con il timbro o carte elettroniche rinnovate con il certificato) da parte di alcuni Paesi,
il Ministero dell'Interno ha emanato la Circolare n. 23 del 28.7.2010, con la quale ha comunicato che i possessori di carte d’identità rinnovate o da rinnovare possono richiedere al proprio Comune di sostituirle con nuove carte d'identità, la cui validità decennale decorrerà dalla data del nuovo documento.
E’ buona regola, in ogni caso, prima di recarsi all’estero, informarsi presso le Rappresentanze diplomatico-consolari presenti in Italia o il proprio agente di viaggio sui documenti richiesti per l’ingresso.
Ad ogni buon fine, si consiglia ai viaggiatori diretti verso le varie destinazioni estere di munirsi comunque di passaporto (la cui validità residua sia quella richiesta dal Paese di destinazione). Il passaporto resta infatti il principale documento per viaggi all’estero e non sono molti i Paesi che accettano carte d’identità.

 

Viaggi all'estero di minori: La normativa italiana prevede che anche i minori diretti all’estero siano muniti del proprio passaporto e/o della carta d’identità valida per l’espatrio. Al fine di evitare problemi alle frontiere, si raccomanda vivamente di informarsi - prima del viaggio - presso l’Ambasciata / Consolato del Paese che si intende visitare e presso la Questura o il Comune di residenza preposti al rilascio di tali documenti.


Visto: non necessario.

I cittadini italiani, che non esercitano alcuna attività lavorativa/professionale possono circolare e soggiornare liberamente in Francia per periodi anche superiori ai 3 mesi, a condizione di essere in possesso di carta di identità o di passaporto in corso di validità. I pensionati ed in generale le persone che non svolgono alcuna attività lavorativa, per i soggiorni superiori ai 3 mesi devono possedere, per se stessi ed i membri delle loro famiglie, risorse finanziarie sufficienti, nonché stipulare una assicurazione “malattia-maternità”. Gli studenti devono essere inscritti ad una Istituzione scolastica, seguire regolari corsi di studio o di formazione professionale, e, parimenti, possedere risorse sufficienti per sé ed i membri della famiglia, nonché stipulare una assicurazione “malattia-maternità”. Per il disbrigo di alcune pratiche amministrative, come ad esempio l’apertura di conti correnti presso Istituti di Credito, viene in qualche caso richiesta la Carta di Soggiorno che le Prefetture comunque rilasciano su istanza dell’interessato, sebbene tale documento non sia più obbligatorio, in base alla normativa vigente. In alcuni casi, da parte delle Prefetture, può essere richiesto di comprovare e motivare la richiesta di rilascio del documento.

 
Formalità valutarie: è opportuno consultare sul sito “ www.agenziadogane.it” , rubrica”consigli per il viaggiatore”, la “ Carta doganale del viaggiatore” che contiene le principali disposizioni doganali in vigore per i viaggi nell’ambito dei Paesi comunitari ed extra comunitari.
Anche il sito delle dogane francesi “
www.douane.gouv.fr ” contiene informazioni utli alla pagina “Particuliers”, rubrica “Les conseils aux voyageurs à leur arrivée en France”.

Animali domestici
Tutti i cani e gatti dovranno essere muniti del nuovo passaporto europeo per gli animali domestici, disponibile presso qualsiasi veterinario, contenente informazioni dettagliate, che attestino l’esecuzione di una vaccinazione antirabbica in corso di validità. L'animale deve essere identificato mediante un microchip elettronico. Fino al 3 luglio 2011 verrà accettato anche un tatuaggio chiaramente leggibile.

 

Furto o smarrimento di documenti

A partire dal 28 maggio 2011 (a seguito dell’entrata in vigore del d.lgs n. 71/2011), in caso di smarrimento o di furto dei documenti di viaggio, l'Ufficio consolare italiano in loco potrà emettere - previa autorizzazione dell'Autorità italiana competente - un nuovo documento oppure rilasciare un documento di viaggio provvisorio (ETD - Emergency Travel Document). Conformemente alla normativa europea, tale ultimo titolo (ETD) potrà essere valido per il solo rientro in Italia o verso lo Stato di residenza permanente del connazionale o ancora, eccezionalmente, verso un’altra destinazione.
In ogni caso, sarà necessario presentarsi presso l'Ufficio consolare muniti, ove ammesso dalla normativa locale, della denuncia alle Autorità locali, di due foto formato tessera e di ogni altro documento (codice fiscale, tessera sanitaria, patente di guida, documenti emessi da altre amministrazioni etc.) o di testimoni che agevolino l'Ufficio consolare nella procedura di identificazione della persona.
Anche a tal fine, si consiglia sempre di conservare, in un luogo diverso dal quello in cui si custodiscono i documenti originali, una fotocopia dei documenti più importanti (passaporto, carta d'identità, carta di credito) per facilitare le procedure di assistenza. Si informa che, nei giorni prefestivi e festivi, tale forma di assistenza potrebbe essere preclusa a causa della chiusura degli Uffici stessi e differita, tranne che in situazioni di comprovata emergenza, al primo giorno lavorativo utile.


 SANITÀ

 

La situazione relativa alla sanità è ottima.
I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) nel Paese (Stato membro dell'Unione Europea) possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) detta Tessera Sanitaria. La TEAM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128 ed è distribuita dal Ministero delle Economia e delle Finanze. Per maggiori informazioni al riguardo si consiglia di consultare la propria ASL o il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it (Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia).

E' comunque consigliabile munirsi anche di un'assicurazione sanitaria privata che preveda oltre alla copertura di eventuali spese sanitarie anche il rimpatrio aereo o il trasferimento del malato in un altro Paese.

 

Medicine: Un visitatore può importare medicine per il proprio uso personale. Se si tratta di medicine stupefacenti e psicotrope che fanno parte di un trattamento medico, deve essere esibito un certificato medico o una ricetta. La quantità di medicine importate non deve superare la quantità necessaria per la durata del soggiorno. Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Agence française de sécurité sanitaire des
Produits de santé
Direction de l'évaluation du médicament
143-145 boulevard Anatole France
93200 Saint-Denis
tel. 0033-1-55873271
Interenet: http://www.agmed.sante.gouv.fr

 

VIABILITÀ

 

 

Patente: italiana

Assicurazione auto: è valida l'assicurazione italiana senza necessità della carta verde.

Si ricorda a chi guida all'estero un'auto non propria che è consigliabile avere una delega a condurre del proprietario con firma autenticata presso un notaio.

Norme di guida

E' obbligatorio, come in Italia, avere a bordo del veicolo un gilet catarifrangente e un triangolo di segnalazione.

Casco di protezione per motociclisti: obbligatorio per guidatore e passeggero di un ciclomotore o di un motociclo.

Cinture di sicurezza: è obbligatorio indossarle nelle autovetture private, sia per il conducente che per tutti i passeggeri che occupino un sedile che ne sia dotato. Il conducente ha la responsabilità di assicurarsi che tutti i passeggeri di meno di 18 anni allaccino le cinture o altri sistemi di ritenuta. L'uso della cintura di sicurezza è ugualmente obbligatorio negli autobus e nei pullman di peso superiore alle 3,5 t che ne sono dotati.

Seggiolini per bambini: un bambino di età inferiore a 10 anni non può viaggiare sul sedile anteriore salvo nel caso tutti i sedili posteriori siano occupati da altri bambini di meno di dieci anni o qualora i sedili posteriori non siano equipaggiati da cinture di sicurezza. Vi è quindi l'obbligo di farlo viaggiare con un sistema di ritenuta o con un seggiolino omologato ed adeguato alla sua taglia; tale regola si applica anche ai veicoli immatricolati all'estero. Le norme in proposito prevedono un seggiolino coricato per un bambino di peso inferiore a 13 kg (o un lettino a navicella per i bambini di peso inferiore a 10 kg); un seggiolino avvolgente o con imbracatura di sicurezza per i bambini di peso da 9 a 18 kg; ed infine, a partire da quelli aventi peso di 15 kg fino all'età di 10 anni, un seggiolino rialzante combinato con cintura, o imbracatura.
Non è consentito sistemare un bimbo nel seggiolino coricato sul sedile anteriore se il veicolo è provvisto di "air-bag" a meno che questo non venga disattivato.

Luci: si raccomanda l'uso delle luci anabbaglianti anche di giorno per una maggiore visibilità, sia dentro che fuori dai centri abitati. Per i motocicli, l'utilizzo degli anabbaglianti è obbligatorio sia di notte che di giorno. È altresì obbligatorio per i ciclomotori immatricolati dopo il 1 luglio 2004.

Catene da neve: I veicoli in circolazione su strade innevate devono essere equipaggiati di catene da neve o pneumatici invernali quando gli appositi segnali ne indicano l'obbligo. La mancata osservanza può comportare una multa.

Tasso alcolemico: il limite consentito è di 0,05% salvo per i conducenti di autobus e autocarri per i quali tale limite è ridotto a 0,02%. La polizia può chiedere a qualsiasi conducente di veicolo di sottoporsi ad un test dell'alito. Il test è obbligatorio in caso di incidente che provochi feriti o in seguito a grave infrazione.
Se il test è positivo, il conducente deve sottoporsi ad un controllo con etilometro o ad un'analisi del sangue. Se il test è positivo o se il conducente rifiuta di effettuare il test, la polizia può ritirare immediatamente la sua patente.

Limiti di velocità (Veicoli leggeri)

Nei centri urbani : 50 km/h.

Sulle strade : 90 km/h.

Sulle strade a due corsie separate : 110 km/h.

Sulle autostrade : 130 km/h.


Autostrade: il pedaggio autostradale si paga al casello (come in Italia) in contanti oppure con carta di credito. Tariffe pedaggio al sito: www.autoroutes.fr/preparez-votre-voyage/itineraires.html

Limitazioni alla circolazione per i mezzi pesanti: consultare i seguenti link: www.confetra.it (CONFETRA);
www.bison-fute.equipement.gouv.fr (Bison Futè)

Informazioni su traffico e transitabilità: Centre National d'Informations Routières (C.N.I.R.): tel. 0826 022022 oppure 0033 892 687888( numeri a pagamento); sito www.bison-fute.equipement.gouv.fr.

Siti disponibilità GPL: www.cfbp.fr , stations.gpl.online.fr

 

AMBASCIATE E CONSOLATI

 

Ambasciata d'Italia a PARIGI
51, Rue de Varenne
75343 Paris. Cedez 07
Tel.: +33 1 49540300.
Fax: +33 1 49540410
Cellulare di Servizio per emergenze: 06 80 25 67 00 (operativo nei fine settimana e giorni festivi)
e-mail: ambasciata.parigi@esteri.it

 

UFFICI CONSOLARI

UFFICI CONSOLARI DI PRIMA CATEGORIA:

CONSOLATO GENERALE PARIGI

5, Boulevard Emile Augier
75116 PARIS
tel : 01 44 30 47 00 : fax: 01 45 25 87 50
Cellulare di Servizio per emergenze: 06.07.22.72.56 (operativo nei fine settimana e giorni festivi)
e-mail : informazioni.parigi@esteri.it
sito web: http://www.consparigi.esteri.it

CONSOLATO GENERALE LIONE
5, Rue Commandant Faurax
69006 LYON
tel : 04 78 93 00 17 - fax : 04 78 94 33 43
Cellulare di Servizio per emergenze: lun-sab: 06 63 63 05 53 - dom: 06 63 54 63 64
e-mail : consolato.lione@esteri.it
sito web: http://www.conslione.esteri.it

CONSOLATO GENERALE MARSIGLIA
56, Rue d Alger
13392 MARSEILLE Ce'dex 5
tel : 04 91 18 49 18 - fax :04 91 18 49 19
Cellulare di Servizio per emergenze: 06 07 52 04 18
e-mail : consolato.marsiglia@esteri.it
sito web: http://www.consmarsiglia.esteri.it

CONSOLATO GENERALE METZ
7, Boulevard Georges Clemenceau
57000 METZ
tel : 03 87 38 58 70. - fax : 03 87 50 49 51
Cellulare di Servizio per emergenze: 06 80 71 03 43
e-mail : consolato.metz@esteri.it
sito web: http://www.consmetz.esteri.it

CONSOLATO GENERALE NIZZA
72, Boulevard Gambetta
06048 NICE CEDEX 1
tel : 04 92 14 40 90. - fax : 04 93 88 11 08
Cellulare di Servizio per emergenze: 06 03 69 03 57
e-mail: connizz.mail@esteri.it
sito web: http://www.consnizza.esteri.it

CONSOLATO LILLA
2, Rue d'Isly
59000 LILLE
tel : 03 20 08 15 08 - fax: 03 20 22 82 12
Cellulare di Servizio per emergenze: 06 85 93 62 99
e-mail : consolato.lilla@esteri.it
http://www.conslilla.esteri.it/

CONSOLATO TOLOSA
13, Rue d'Alsace Lorraine
31000 TOULOUSE
tel : 05 34 45 48 48 - fax : 05 62 30 00 22
Cellulare di Servizio per emergenze: 06 07 54 89 63
e-mail: constolosa@esteri.it
sito web: http://www.constolosa.esteri.it

CONSOLATI ONORARI ED AGENZIE CONSOLARI:

BORDEAUX (GIRONDE) - Vice Consolato Onorario
V. Cons. On. Stephane Favreau Felici
Indirizzo: 164 Rue Fre're - 33000 BORDEAUX
Tel: 05 56 79 37 27 - Fax: 05 56 79 37 27
e-mail: stephane.felici@wanadoo.fr

LOURDES (HAUTES-PYRE'NE'ES) - Consolato Onorario
V. Cons. On. Franco Santi
Indirizzo: Hotel de Biarritz 7 place Jeanne d'Arc 65100 Lourdes
Tel: 05 62 42 10 14 - Fax: 05 62 42 10 14
e-mail: francosanti@wanadoo.fr

TOLONE (VAR) - Agenzia consolare onoraria
A. Cons. On. Maria Insalaco Manta
Indirizzo: 391, Avenue des Routes - 83200 Tolone
Tel: 04 94 89 60 01 - Fax: 04 94 89 60 01
Cellulare di Servizio per emergenze: 06 84 97 08 00

 

 

INDIRIZZI UTILI

 

NUMERO UNICO DI EMERGENZA 112
Si segnala che è possibile contattare gratuitamente i servizi di Pronto Intervento in qualunque Paese dell’Unione Europea, componendo il numero 112 da qualsiasi telefono fisso o mobile.
Il numero 112 è disponibile 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Il servizio, gestito dalle Autorità locali, è offerto nella/e lingua/e ufficiale/i del Paese e spesso anche in una lingua veicolare.

Association Française des Automobilistes
14 avenue de la Grande Armée
75008 Paris
Tel.: (33) 1-56892070
Fax: (33) 1-47203723
sito web: www.automobileclub.org

Soccorso stradale (Arc Transistance): 0800/089222 numero verde per Soci ACI.

CENTRO DI COOPERAZIONE POLIZIA E DOGANA (BILATERALE ITALIA-FRANCIA)
Autoport du Freney
BP 01 - 73500 MODANE
Tel. 04 79 05 57 12
Fax: 04 79 05 42 40
e-mail: ccpd.modane@lycos.it

Nota bene:

Le schede e gli avvisi per i viaggiatori che si recano all'estero sono basati su informazioni ritenute affidabili e disponibili alla data della loro pubblicazione e sono curate dal Ministero degli Affari Esteri e dall'ACI nell'ambito delle rispettive competenze.
Si ritiene opportuno porre in evidenza che le situazioni di sicurezza dei Paesi esteri possono rapidamente variare e che, nonostante la massima attenzione nel reperire le informazioni, i dati sono suscettibili di continue modifiche e aggiornamenti.
Sulla base di tali considerazioni è demandata ai singoli viaggiatori ogni decisione in merito al viaggio da intraprendere.

 

Nazioni

Ultimi inserimenti

Keyword density